Escursionecasoli

Sabato 14 settembre 2024 – Il giro delle cinque foci da Casoli – Apuane meridionali

20 

CLASSICA

Lunghezza: circa 14 km

Dislivello totale in salita: circa 750 m

Tempo di percorrenza: circa 6 ore

Impegno fisico: medio

Difficoltà tecnica: media

L’estremo sud delle Alpi Apuane presenta un paesaggio diverso rispetto al resto della catena montuosa. Tra boschi, terrazzamenti e prati, punteggiati di piccoli casolari, si innalza ancora qualche bella cima, ma le forme delle montagne, l’accessibilità e l’amenità dei declivi richiamano più l’ambiente appenninico che quello alpestre. Molti canali e rii solcano le vallate con acque di sorgente, risorsa preziosa per il fitto bosco di castagni che occupa il fondo valle. La vicinanza al mare e le quote relativamente basse, permettono la frequentazione di queste montagne in tutte le stagioni. Il nostro percorso si snoda tra i monti Prana, Piglione e Matanna con bellissimi panorami che spaziano dalle Apuane, all’Appennino, alla piana di Camaiore, al Lago di Massaciuccoli, al mare.

Il nostro bellissimo e panoramico percorso ha inizio nei pressi del paesino di Casoli. Lo si supera in auto salendo da Camaiore e si parcheggia nei pressi dell’imbocco di una mulattiera sulla destra della strada (425 m). La si segue in discesa per poche decine di metri, quindi si prende il sentiero sulla sinistra che costeggia il Rio Lombricese e aggira il Monte Ciurlaglia, prolungamento della cresta nord-ovest del Prana. Si sale con continuità fino a guadagnare la prima delle cinque foci della giornata, la Focetta di S.Vincenzo, posta sulla dorsale principale apuana a quota 912 m. Seguiamo ora il largo, erboso e panoramico crinale verso nord imbattendoci poco dopo nella chiesetta, ormai rudere, di Campo all’Orzo (938 m). Raggiunta la quota 1025 m abbandoniamo il crinale per scendere alla seconda foce: la Foce del Termine (978 m). Risaliamo quindi alla Foce del Pallone (1082 m), punto più alto della nostra escursione. Inizia ora la bella discesa prima sulla Foce di Grattaculo (839m), poi sulla Foce di S.Rocchino (801 m), quindi su Tre Scolli da dove, su strada asfaltata, ritorniamo al punto in cui abbiamo lasciato le auto.

IMPORTANTE!

 La guida si riserva la facoltà di modificare l’itinerario in base alle condizioni meteo

o per la sicurezza del gruppo.

 La guida è in possesso di assicurazione R.C. obbligatoria per legge,

i partecipanti NON sono coperti da assicurazione personale infortuni.

Iscrizione on line OBBLIGATORIA entro due giorni prima.

Cosa portare: scarpe da trekking, zaino con pranzo al sacco e acqua (per lo meno un litro!), giacca per la pioggia e coprizaino. Data la stagione  anche copricapo, crema e occhiali da sole.

Ritrovo a Firenze: ore 8.00 davanti al Mercato Ortofrutticolo di Novoli, lato Viale Guidoni; l’orario ed il luogo di ritrovo da cui si parte a piedi sarà comunicato dalla guida al momento della conferma dell’escursione via e-mail.

Per comunicazioni urgenti contattare Cristina al 339 6840775 dalle 9.00 alle 19.00.

La quota comprende: il coordinamento e l’assistenza di una guida ambientale escursionista abilitata ai sensi della L.R. 86/2016.

La quota non comprende: il pranzo al sacco, il trasferimento con mezzi propri dal ritrovo a Firenze al punto di partenza dell’escursione.

Categoria: